domenica 27 novembre 2016

Le condizioni necessarie per realizzare il socialismo

Attualmente non sussistono tutte le condizioni necessarie per realizzare la società socialista: quella delle condizioni materiali (sviluppo delle forze produttive) è soddisfatta da quasi un secolo (grazie al capitalismo, bisogna riconoscerlo), mentre quella dell'esistenza di una maggioranza consapevole e di mentalità socialista è ancora lontana dall'essere raggiunta. I (veri) partiti socialisti infatti puntano principalmente a favorire la formazione di tale maggioranza (quindi non ad andare al potere per governare/riformare il capitalismo). 

mercoledì 6 aprile 2016

Il socialismo è morto?

Un socialista ritiene che il governo civile dovrebbe possedere i mezzi di produzione. Questo è ciò che ha sempre significato il socialismo."

Assolutamente falso. I veri socialisti (come per es. Marx ed Engels) ritengono che i mezzi di produzione dovrebbero appartenere a tutti, non a un apparato coercitivo quale è lo Stato.

Link all'articolo (vedere i commenti)

sabato 28 giugno 2014

La vera utopia

Io penso che la vera utopia sia un sistema capitalistico di mercato che funzioni a vantaggio della vasta maggioranza (lavoratori in primis) e nel rispetto dell'ambiente naturale. 

domenica 25 agosto 2013

Obsolescenza pianificata

Non esiste nessun complotto, è la logica del profitto (aziendale) che spinge a progettare e produrre beni che non durino troppo nel tempo e che non siano facilmente riparabili/aggiornabili (soprattutto l'hardware). Questo non significa che tutti i prodotti si guastino irreparabilmente subito dopo la scadenza della garanzia.

Link discussione

lunedì 4 marzo 2013

Scarsità artificiale

Un recente studio della FAO ha calcolato che con le attuali tecnologie produttive si potrebbero sfamare adeguatamente circa 12 miliardi di persone (quasi il doppio dell’attuale popolazione mondiale). Quindi come mai non si sta producendo il cibo necessario alle migliaia di persone che muoiono di fame ogni giorno mentre si gettano via tonnellate di cibo ogni anno per non far calare troppo i prezzi di quei beni sui mercati? Semplicemente perché per i (pochi) proprietari dei necessari mezzi di produzione (capitali) non è proficuo farlo. Più o meno la stessa cosa avviene per tutti gli altri beni e servizi più o meno essenziali.
Il capitalismo purtroppo ha questi spiacevoli effetti collaterali (e non sono gli unici):
1) Impedisce la produzione con lo scopo primario di soddisfare i bisogni umani (niente profitto = niente produzione = niente soddisfazione dei bisogni);
2) notevole spreco di risorse dovuto alla necessità di ottenere profitti per i possessori del capitale (capitalisti/imprenditori): obsolescenza pianificata, distruzione di cibo per il motivo sopra indicato, eccessiva ridondanza dei beni, produzione di robaccia inutile e stupida (vedi per es. la lattina che balla con la musica), armamenti, eserciti, attività legate al commercio, alla contabilità monetaria/finanziaria, alla carità, ecc.;
3) distribuzione profondamente iniqua della ricchezza prodotta dalla società (lavoratori): indicativamente il 5% della popolazione mondiale possiede il 95% di tutta la ricchezza mondiale, e il divario tra questa classe sociale (parassitaria e privilegiata) e quella che comprende il resto della popolazione (lavoratori in primis) è in continuo aumento anche nei periodi di crisi economica.
 

martedì 15 gennaio 2013

Natura umana

il problema però, secondo me, è sempre quello ed è un problema filosofico e cioè sarà possibile costruire l'UOMO SOCIALE tenendo conto della realtà dell'UOMO?
Casomai l’uomo socialista, perché l’uomo è già un animale sociale dalla nascita.
In parole povere mi sembra che i marxisti, come gli anarchici, tendano a considerare l'uomo come un essere fondamentalmente intrinsecamente buono
I marxisti (almeno fino a Marx) non considerano l’uomo né buono né cattivo, ma altamente adattabile all’ambiente circostante e predisposto alla cooperazione: se si trova in un ambiente altamente e spietatamente competitivo e alienante come il capitalismo, si comporta in modo competitivo e anche antisociale se necessario; se si trova in un ambiente cooperativo, abbondante di risorse e basato sulla condivisione, coopera pacificamente.
Io, invece, più passa il tempo, meno ho fiducia negli uomini
Tu come molti confondi il comportamento umano (il comportamento antisociale di molti umani amplificato dai mass media) con la natura umana. 

lunedì 26 novembre 2012

Democrazia

E' la democrazia, bellezza. Infatti la democrazia è una cagata pazzesca.

La democrazia “borghese” (rappresentativa) è una cagata pazzesca, ma è sempre meglio di una qualsiasi dittatura di destra o di sinistra. Nel capitalismo, in cui i mezzi di sussistenza/sviluppo appartengono a una minoranza privilegiata (la quale ovviamente ha tutto l’interesse che il livello intellettuale medio resti basso), la democrazia (potere del popolo) non può che essere illusoria. 

mercoledì 12 settembre 2012

Sfruttamento dei lavoratori

Citazione Originariamente Scritto da Mitchell Visualizza Messaggio
In che modo vengono sfruttati ? Spiegati meglio ... non ripetere sempre le 4 solite stronzate che ti hanno insegnato nella sezione del partito
 
Semplicemente facendoli lavorare più del dovuto in relazione a quanto effettivamente percepito (retribuzione netta). Ci sono quattro modi per aumentare lo sfruttamento dei lavoratori:
1) diminuendo i salari/stipendi (per es. non adeguandoli all’inflazione);
2) allungando la giornata lavorativa;
3) aumentando l’intensità del lavoro;
4) facendo diminuire i prezzi dei beni necessari ai lavoratori per riprodurre la loro forza lavoro. 


Link discussione

domenica 2 settembre 2012

Il futuro è nelle nostre mani

Citazione Originariamente Scritto da prometeo
Ci si può e si deve lavorare per organizzarsi

Democraticamente e senza leader.

Citazione Originariamente Scritto da prometeo
per lottare oggi per la difesa minima degl’interessi della classe lavoratrice, domani per instaurare un “mondo nuovo”,

No, già oggi per instaurare un “mondo nuovo”, la difesa degli interessi di classe deve essere secondaria, altrimenti il socialismo (quello vero, non il capitalismo di Stato similsovietico) non si realizzerà mai!

Link discussione